Social Icons

.

lunedì 24 settembre 2012

Pabi Roberto - Deposizione del 12 luglio 1994 - Prima parte

Il signor Roberto Pabi fu ascoltato il 12 luglio 1994 nel processo a Pietro Pacciani. Quelle che seguono sono le sue dichiarazioni.

P.M.:
Presidente, avrei un'istanza. Io credo che questa volta è indispensabile che tutte le parti la prendano bene in considerazione. Nel filmato del 1990... '91, anzi, fatto dalla Polizia, in occasione della prima perquisizione, si vede bene dov'è l'acacia, o una pianta che assomiglia molto ad una acacia, vicino al pino.
Presidente: La prima perquisizione in che data fu, Pubblico Ministero, me lo ricorda?  
P.M.: Ben volentieri. '91... no, '90, chiedo scusa. '90, 1990. E fu fatto un filmato. In quel filmato si vede. Ovviamente il P.M. ne ha interesse perché è ben lontano quell'acacia e quel pino da dove abbiamo visto in quelle foto, o in quella descrizione che ci è stata fatta dagli operatori della Scientifica, dal punto dove Pacciani fu visto nel gennaio di quell'anno '92, o... '92, a fare la buca. Quindi direi, al di là delle testimonianze, abbiamo un filmato dal quale sono state estratte anche delle foto che si vede molto bene dove si trovava e quanto distante fosse dalla buca. Allora io dico, insisto perché si veda il filmato, o quantomeno... o quantomeno si chieda alla Polizia Scientifica di estrapolare da quel filmato le foto dove si vede l'acacia. Così...  
Presidente: Dove si vede l'orto.  
P.M.: Dove si vede l'orto e dove si vede il punto che - insisto, ma questo è una valutazione del P.M. - è ben lontano da dove il Pacciani stava facendo la buca. Insisto quindi che si veda quel filmato, o quantomeno si estraggano le foto che, se non sbaglio, la Polizia Scientifica, non le ho qui ora, ha già, per praticità, stampato.
Presidente: Va be', quindi lei si riporta ad un'istanza che aveva già fatto.  
P.M.: Sì.  
Presidente: Che aveva già formulato.  
P.M.: Sì, e comunque la modifico nel senso, se non vogliamo vedere tutto il filmato, ci sono le foto di quel filmato che mostrano dove era quella pianta. E chiedo che, quantomeno, quelle foto siano acquisite al verbale. Sennò, se vediamo il filmato, meglio ancora.  
Presidente: I difensori di parte civile?  
A.P.: La parte civile si associano alla prima richiesta, subordinatamente, ovviamente, alla seconda. Ma principalmente alla prima.  
Presidente: Signori difensori dell'imputato?  
A.B.: La difesa non è che si oppone perché non vuol vedere la verità. Non sa esattamente quando questo filmato è stato realizzato. Né sa esattamente quando le fotografie sono state fatte. Quindi mi pare che il Pubblico Ministero abbia già dato per assodato che esisteva una acacia, e quindi fatto già importante, per la difesa…  
P.M.: Non l'acacia, una pianta.  
A.B.: Una pianta che assomiglia ad una acacia.  
P.M.: Non lo so. Io chiedo di vederla, così ci leviamo il dubbio se...  
A.B.: Io mi oppongo. Comunque la Corte, faccia, creda... Se crede opportuno, per... ai sensi del 507, di doverla predisporre...  
Presidente: La Corte si è già riservata.  
A.B.: Si è già riservata. Va bene.  
Presidente: Sì. Ovviamente...  
A.B.: Comunque...  
Presidente: Vogliamo andare avanti adesso coi suoi testimoni?  
A.B.: Grazie, signor Presidente.  
Presidente: Prego.  
A.B.: Se c'è un altro testimone...
Presidente: Buongiorno. Lei è il signor?  
R.P.: Pabi Roberto.  
Presidente: Vuol dare le sue generalità complete, per cortesia?  
R.P.: Sì. Pabi Roberto, nato a Xxxxxxxx, XX/XX/19XX.  
Presidente: Residente?  
R.P.: Residente a Xxxxxxxxxx in via Xxxxxxxx XxX.  
Presidente: Che numero è Avvocato, scusi?  
A.B.: È il numero...  
P.M.: 31.  
A.B.: 31.  
Presidente: 31. Grazie. Vuole leggere quella formula, per piacere?  
R.P.: "Consapevole della responsabilità morale e giuridica che assumo con la mia disposizione, mi impegno a dire tutta la verità e a non nascondere nulla di quanto è a mia conoscenza".  
Presidente: Vuole rispondere, per cortesia, alle domande del difensore?  
R.P.: Sì.  
A.B.: Buongiorno.  
R.P.: Buongiorno.  
A.B.: Signor ..., lei dove è nato l'ha già detto. Nel 1993, non so se è ancora, lei è vero che era segretario della commissione esami per il rilascio di certificati? 
R.P.: Sì.  
A.B.: Lo è ancora?  
R.P.: No, sono in pensione da quattro mesi.  
A.B.: È in pensione da quattro mesi. Ricorda di essere stato interrogato da alcuni signori della Squadra antimostro di Firenze?  
R.P.: Sì.  
A.B.: E quante volte?  
R.P.: Sì.  
A.B.: Quante volte?  
R.P.: Sono venuti lì un giorno, un giorno o due.  
A.B.: Un giorno, però fu interrogato due volte.
R.P.: Un giorno, sì. Un giorno o due, non mi ricordo.  
A.B.: Ecco. Senta, le fu chiesto se era possibile che il signor Pacciani avesse potuto presentare una domanda per ottenere il porto di fucile.  
R.P.: No, il certificato di abilitazione.  
A.B.: Il certificato di abilitazione, ecco. Ecco, io la domanda che le faccio è questa: se lei riuscì a trovare nei vostri registri, nei registri della commissione, la domanda del signor Pacciani.  
R.P.: Sì.  
A.B.: Ecco, può dirci la data?  
R.P.: Non me lo ricordo.  
A.B.: Ecco, se io gliela mostro?  
R.P.: Sì, la riconosco. Là c'è l'originale.  
A.B.: È possibile 21 luglio? Ce l'ha l'originale?  
R.P.: L'originale è là.  
A.B.: SI, ma io ci ho una copia. È possibile 21 luglio 1980? Aspetti, eh! Gliela faccio vedere...  
Presidente: Sì, però se lei parla così, guardi.  
P.M.: Noi non si capisce niente, Presidente.  
R.P.: C'è il certificato di abilitazione, ques...  
A.B.: L’ho prodotto già…  
R.P.: È il certificato firmato proprio dal presidente Ravà, mi sembra, del '70... non mi ricordo, '73...
Presidente: Scusate, gli abbiamo fatto leggere la formula, vero? Il giuramento? Sì, sì.  
R.P.: Sì, l'ho letto, l'ho letto.  
A.B.: Presidente, ... prodotto quando la signora della caccia e pesca una volta disse che aveva inoltrato la domanda soltanto nell'82-'83. E allora gli mostrai questo documento che era datato '81.  
P.M.: Ma non è la domanda, Avvocato. È per favorire la ricostruzione dei fatti.  
A.B.:  
P.M.: Sì. La domanda non è mai stata trovata?  
Presidente: Cos'è? L'abilitazione all'esercizio venatorio?  
R.P.: Esatto, è proprio il certificato. Questo non dice niente.  
Presidente: "Il Presidente, visto l'articolo 21,...  
R.P.: Esatto.  
Presidente: ... attesta che il signor Pacciani Pietro è abilitato all'esercizio venatorio".  
R.P.: In che anno?  
Presidente: 12 settembre '81.  
R.P.: Va bene.  
Presidente: È questo qui?  
R.P.: È codesto. Ma posso vederlo?  
Presidente: Certo, venga. Questo è una copia di quello che avete prodotto voi.  
R.P.: Questa è la copia dell'originale. Perfetto, e questa è la firma mia, vede?  
Presidente: E questa è la firma sua. "... per copia conforme a fare". Ecco.  
R.P.:  
Presidente: Ho capito.  
A.B.: La domanda è questa. ... di sapere...  
Presidente: Vada al microfono, per piacere.  
A.B.: Se è vero, se risulta da quegli atti che lei ha in copia, che la domanda fu inoltrata, comunque sarebbe stata registrata, la domanda del Pacciani, il 21 luglio 1980. C'è un timbro, in alto.  
R.P.: Sì, eccola qui: la 513.  
A.B.: Esattamente, è la numero 513. Quindi sicuramente a voi è pervenuta...  
Presidente: Questo dove lo vede?  
A.B.: Questa domanda, ecco, Presidente, io gliela darei, gliela...  
Presidente: Ah no, questo no. Allora questo è un documento che io non ho.  
R.P.: Ad ogni modo questo non conta, conta codesto. Questo non conta, cioè è codesto che conta. Questo è il registro delle presentazioni delle domande.  
Presidente: Anziché...  
A.B.: Credo che sia questa, 21 luglio...  
R.P.: La data deve essere dopo. L'esame quando l'ha fatto lui? Dopo?  
A.B.: 21 luglio '80, non c'è qua.  
Presidente: 513?  
A.B.: ... 513 è questa.  
R.P.: No.  
A.B.: Questo è 203.  
Presidente: Pacciani Pietro... deve essere codesta.  
R.P.: Il certificato non porta il numero della domanda, Presidente.  
Presidente: Quando fu fatto idoneo. Poi c'è un 198 che corrisponde, poi, a questo qua.  
A.B.: Questo: 21 luglio...  
R.P.: Lui la domanda l'ha fatta prima.  
A.B.: ... fu registrata la domanda del Pacciani.  
Presidente: 21 luglio '80. Ecco, questo 21 luglio '80 che compare in alto, qui, che data è?  
R.P.: La presentazione della domanda deve essere.  
Presidente: Presentazione della domanda...  
R.P.: Il certificato, ora che mi ricordo, il certificato...  
Presidente: Da parte di tutti questi signori che seguono.  
R.P.: Esatto. Il certificato deve essere datato dopo. Vede, in fondo.  
Presidente: 21 luglio. Ecco, quindi...  
R.P.: Quando l'ha fatto l'esame lui? Vede, io ora non mi ricordo tutto.  
Presidente: 21 luglio '80 quindi sarebbe la data di presentazione della domanda.  
R.P.: Esatto, esatto. E il certificato ha data posteriore.  
Presidente: Il certificato in data posteriore: 7 settembre '80.  
R.P.: Va benissimo: un paio di mesi.  
P.M.: In realtà è 12 settembre il rilascio del certificato. È l'esame, il 7 settembre '81.  
R.P.: Ecco, esatto.  
Presidente: In quella data lui, poi, lui venne respinto però qui: 26 novembre '80, respinto.  
A.B.: Il 26 novembre '80 fu respinto.  
Presidente: Fu respinto.  
A.B.: Comunque, certamente il 21 luglio 1980 fu presentata da qualcuno, da loro, la domanda anche di Pacciani. Questo è sicuro?  
R.P.: Eh, va be', dai fogli...  
A.B.: Risulta.  
R.P.: Non c'è problemi, cioè.  
A.B.: Non ci sono problemi.  
R.P.: Ci sono ancora là tutti gli originali.  
A.B.: Benissimo. Allora, lei ha detto, se lo vuole... cioè la domanda che le faccio è questa: cosa doveva essere allegato, allora, nella domanda, oltre i certificati? Quali tipi di certificati dovevano essere allegati?
R.P.: Alla domanda? Alla domanda, certificato medico e certificato di residenza. E basta. Per la domanda per noi.  
A.B.: Per voi.  
R.P.: Al momento del certificato di abilitazione, in Questura si deve portare certificato medico, versamenti e tutto. Ma è la Questura che dà poi il porto d'armi, non noi.  
A.B.: Si ricorda se le domandarono se fosse possibile che il 10 luglio '80 il Pacciani avesse dato incarico - 10 luglio '80, va bene? - avesse dato incarico a qualcuno di mandarvi la denunzia... la richiesta di...  
R.P.: Per far gli esami?  
A.B.: Esattamente.  
R.P.: Può succedere perché non solo gli interessati portano la domanda, ma chiunque può portare la domanda, presentare la domanda.  
Presidente: Per qualcun altro.  
A.B.: Quindi è compatibile il 10 luglio '80 con la domanda presentata sicuramente, questo è certo, il 21 luglio '80. Questo volevo sapere.  
R.P.: Cioè io...  
A.B.: Quindi lei ha detto che osservando bene la pagina del registro, questo registro, che posso produrre eventualmente in copia fotostatica, si capisce in maniera chiara che la data del 21 luglio '80 - che compare in alto ed in basso nella colonna di sinistra - è quella della presentazione della domanda rispetto al 10 luglio, che è la data in cui il Pacciani avrebbe, forse, dato incarico ad una agenzia.  
R.P.: Questo...  
A.B.: Ci sono delle agenzie incaricate di questo?  
R.P.: Sì, sì. Anche delle agenzie, dei negozi di caccia e pesca.  
A.B.: Negozi di caccia e pesca.  
R.P.: Che portano le domande. Però, prevengo, io non ero segretario a quei tempi. Sono divenuto nell'87 segretario. Sicché io ho ricostruito tutto questo perché mi fu chiesto e riuscii a trovare quello che ho trovato.
A.B.: Comunque, la circostanza che a me sembra importante e rilevante ai fini probatori è che comunque la domanda di Pacciani è stata presentata a voi il 21 luglio 19...  
R.P.: Come c'è costì.  
A.B.: Conferma la circostanza?  
R.P.: Sì, sì.  
A.B.: Grazie. Nessun'altra domanda.
Segue...

Nessun commento:

 
Blogger Templates