Social Icons

.

venerdì 11 giugno 2010

Athos Lanciotti

Nacque in Francia da Romeo Lanciotti e Tina Lisciani, marchigiani di Ripatransone in provincia di Ascoli Piceno. Nel 1971 si sposò con Nadine Gisele Mauriot ed andò a vivere a Vandooncourt vicino a Montbeliard. Nel 1973 nacque Estella e nel 1974, con l'aiuto dei genitori, Athos e Nadine aprirono un piccolo negozio di scarpe in Rue Clemenceau. Nel 1980 gli nacque la seconda figlia, Anne. Nel 1984 i due si separarono e Nadine aprì un nuovo negozio di scarpe con un'amica.
Dopo il duplice delitto di Scopeti, in cui Nadine Mauriot cadde vittima, il giornalista della Nazione, Giovanni Serafini, raccolse le dichiarazioni che seguono da Athos Lanciotti.
Mi parli di Nadine. Perchè era andata a Firenze?
Per lavoro e anche per vacanza. C'era la mostra della calzatura a Bologna e le interessava dare un'occhiata ai modelli nuovi. Era anche un'occasione per riposarsi un pò, cinque giorni, una settimana in tutto.
Quand'è partita da Montbeliard?
Martedì scorso. Doveva rientrare lunedì, forse anche domenica sera
Nadine conosceva l'Italia? C'era già stata?
Si, diverse volte, ci siamo andati insieme.
Era già stata altre volte a Firenze?
No, a Firenze mai, che io sappia. Forse in altre città della Toscana, comunque non con la tenda, era la prima volta.
Aveva qualche appuntamento in Italia?
Lo escludo. Non conosceva praticamente nessuno in quel paese.
Rif.1 - La Nazione - 11 settembre 1985 pag.3

Nessun commento:

 
Blogger Templates