Social Icons

.

mercoledì 3 marzo 2010

Leonardo Mazzi

Ispettore di Polizia presso la sezione antidroga della questura di Perugia. Dichiarò agli inquirenti: "Il pomeriggio in cui arrivò la notizia del ritrovamento del corpo di Narducci, c'erano il dirigente Speroni e il comandante della squadra mobile Napoleoni. Questi andò sul posto, forse con un collega sardo, di quelli presenti che erano Giampiero Sardara, Angelo Cambula e Giuliano Pascai. Alle venti, quando io finii il turno e rincasai, loro non erano ancora rientrati. Ricordo invece che partirono per il lago che stava già imbrunendo. Giorni dopo in questura si diceva che Narducci era quasi ubriaco e che era stato ritrovato con le mani legate dietro alla schiena, incaprettato."
Rif.1 - La strana morte del dr.Narducci p.79

Nessun commento:

 
Blogger Templates