Social Icons

.

venerdì 22 gennaio 2010

Vito De Nuccio

Padre di Carmela De Nuccio. Da Nardò, in provincia di Lecce, nel 1970 si trasferì con la famiglia a San Giusto, in via del Ponte a Greve, 20. Di profesione faceva il pellettiere per Gucci.
Il 7 giugno 1981, il giorno successivo all'omicidio della figlia, riferì ad Aldo Villani, un giornalista del quotidiano "Paese Sera": "Sabato sera erano qui a cena, erano fidanzati da due, tre mesi, sarà stata la terza volta che il ragazzo veniva da noi, avevamo conosciuto la famiglia di Giovanni e loro, prima di venire da noi, gli avevano chiesto se era proprio sicuro, sa, aveva avuto un'altra ragazza e tutto era finito, i genitori volevano che fosse proprio sicuro prima di impegnarsi. Saranno state le dieci, dieci e un quarto quando sono usciti di casa per andare a comprare un gelato, sarebbero rientrati presto. Carmela però non si vedeva, ho passeggiato su e giù in casa, poi alle cinque mi sono addormentato, alle 7,00 mi hanno svegliato i genitori di Giovanni, anche loro erano preoccupati. Non so chi possa aver commesso questa disgrazia, non saprei proprio, Carmela aveva avuto un altro ragazzo (Antonio Leone, fornaio a Scandicci n.d.r.), lui voleva tornare con lei, la seguiva, la fermava, la trattava con brutte parole. Una volta alla fermata del pullman la prese per un braccio e la strattonò. Carmela voleva denunciarlo ai carabinieri ma noi l'abbiamo sempre evitato."
Rif.1 - Paese Sera - 7 giugno 1981

Nessun commento:

 
Blogger Templates