Social Icons

.

giovedì 10 dicembre 2009

Luigi Dolciami

Pronipote di Vincenzo uno degli agricoltori che seguì il conte Pianciani nella sua opera di restaurazione agricola alla Polvese (oggi parco scientifico-didattico della Regione Umbria). Nella sua deposizione del 2005, in sede di incidente probatorio, riferì di trovarsi a pescare sul tratto di lago davanti all'isola Polvese l'8 ottobre 1985. Intorno alle 15,30 vide arrivare dietro di se "una barchina, uno scafetto, uno scafetto medio insomma con i sedili, dei sedili dietro e la pilotina, insomma tutto questo popò. Quando è stato diciamo a cento metri da me, dietro a me ha deviato verso Sant’ Arcangelo e si è spostato da me di cinquecento metri, metro più metro meno, non è che ho misurato questi particolari. Allora io continuando a mettere le reti per andare verso Panicarola ogni tanto mi dovevo girare verso Sant’ Arcangelo Sant'Arcangelo, perché c'erano le filate dei pali dei tofi e per non andare addosso con le mie reti su questi pali ogni tanto mi giravo verso Sant'Arcangelo. (...) Ad un certo punto mi accorgo che questo che si trovava sulla barca...perché ecco quando si è fermato si è messo seduto sul sedile dietro della barca, si è messo seduto lì e ogni tanto mi rigiravo per vedere... per non andare sopra i tofi, a un certo momento non so stabilire poi quanti minuti dopo, mi accorgo che sulla barca non c'era più nessuno, non c'era più questo individuo... dopo un po' di minuti finisco di mettere le reti e mi è venuta la sensazione di andare a vedere fuori dalla mia rotta, di andare a vedere su questa barca pensando che era uno che si era sentito male e infatti devio per andare giù verso Sant'Arcangelo dov'era questo qui con il battellino e vado lì dalla barca, mi fermo lì dalla barca e dentro la barca non c'era nessuno però. Allora dico tra me: «Questo stà a vedè che s'è sentito male e è caduto sull'acqua». Ho fatto un paio di giri intorno alla barca sua per vedere se lo vedevo nel fondo. Tutto preoccupato ho preso e sono tornato a casa. Tornando a casa mi stavano già aspettando da San Feliciano. Qualcuno mi è venuto a chiedere se avevo visto questo battellino con uno dentro la barca io gli ho detto, dico. «Sì, l’ho visto, l’ho visto sparire dalla barca però purtroppo ho guardato intorno alla barca però non ho visto niente a fondo sull'acqua» insomma e quindi è… quindi ecco… io ecco non so altro, perché questo è tutto quello che so."
Rif.1 - Perugia Notizie - 18 novembre 2008

Nessun commento:

 
Blogger Templates