Social Icons

.

mercoledì 30 dicembre 2009

Anna Rita Fino

Moglie di Nazzareno Moretti, titolare dell'agenzia di servizi funebri di Magione che intervenne dopo il rinvenimento del cadavere di Francesco Narducci. Dichiarò agli inquirenti: "Tornato a casa disse che era rimasto sconvolto dal cadavere, che definì molto grosso. Forse partì con un amico, Pietro Cesarini. Disse che fu costretto a portarlo non all'obitorio come voleva lui, ma nella villa dei Narducci, come gli ordinò una persona che comandava e che era salita a bordo, insieme anche a un familiare del defunto. Gli dissi: «ma ti sei rimbecillito? Guarda che rischi cose gravi!», e lui si giustificò dicendo che la persona potente disse di non preoccuparsi, che avrebbero pensato a tutto loro."
Rif.1 - La strana morte del dr. Narducci pag.36

Nessun commento:

 
Blogger Templates