Social Icons

.

martedì 27 ottobre 2009

Francesco Giuntini

Per alcuni anni aveva lavorato presso la farmacia di Francesco Calamandrei a San Casciano. Il primo ottobre 2003, dinanzi alla Polizia Giudiziaria riferì: "Dal gennaio del 1978 all’ottobre del 1983 ho lavorato in qualità di ragazzo di bottega presso la Farmacia di San Casciano denominata Francesco Calamandrei. Insieme a me vi erano altri due dipendenti che si chiamavano, Bagni Paola e ...omissis... che so essere deceduto da poco. Non ricordo se fu proprio il ...omissis...che all’epoca abitava nella stessa via dei miei genitori, a farmi assumere in quanto si era liberato un posto in Farmacia. Non saprei indicare gli amici di Francesco. Posso dire che Francesco giocava a tennis in quel periodo era sposato e aveva un figlio e una figlia, rispettivamente Marco e Francesca. Possedeva un Citroen Pallas di colore mi sembra grigio, comunque chiaro. Ricordo che il ...omissis... mi raccontò che il Calamandrei avesse dei problemi di alcool, ma devo dire che io non l’ho mai visto ubriaco. Ultimamente, circa due giorni fa, l’ho visto in giro per il paese, l’ho trovato molto trascurato e la cosa mi ha colpito perché lo conoscevo come una persona molto più attiva e come una delle persone più ricche di San Casciano. Ho saputo che ha venduto da poco la Farmacia ma non so chi l’abbia acquistata. Per uscire dalla propria abitazione, Francesco doveva passare o dalla Farmacia o da un corridoio che attraversava gli ambulatori. Quest’ultimo lo usava poco perché essendoci sempre gente in attesa preferiva passare dalla Farmacia. Non so indicare se venissero persone di fuori San Casciano a trovare Francesco a casa, perché io prevalentemente ero sempre sul retro a mettere a posto. Penso che potrebbe essere più precisa la signora Bagni dal momento che lei stava anche al pubblico". Gli furono mostrate alcune fotografie. Giuntini dichiarava: "La persona raffigurata nella foto nr. 1 mi ricorda qualcuno, forse un medico che ho visto in Farmacia, la faccia mi dice qualcosa ma non saprei essere più preciso. La persona raffigurata nella foto nr. 5 è una faccia che io ho conosciuto, potrebbe essere di una persona di San Casciano che ho visto all’interno della Farmacia ma non riesco a ricordare bene in che contesto. Tutte le altre foto appartengono a persone che io non ho mai visto". Le foto nr. 1 e 5 erano di Narducci Francesco e Jacchia Gian Eugenio.
Rif.1 - Sentenza del giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Firenze contro Francesco Calamandrei del 21 maggio 2008

Nessun commento:

 
Blogger Templates