Social Icons

.

sabato 28 marzo 2009

Maurizio Cimmino

Il 7 giugno 1981 giunse sul luogo del duplice omicidio di Carmela De Nuccio e Giovanni Foggi come capo della squadra mobile. Da Roma, dove era nato nel 1946, si era trasferito a Firenze nel 1972 per ricoprire il ruolo di capo della sezione narcotici della Squadra mobile. Laureato in giurisprudenza, avviò le prime indagini sul "mostro di Firenze" e diresse a Palermo la squadra mobile subito dopo l'omicidio Cassarà. E' morto a Siena il 13 maggio 2001 all'età di cinquantacinque anni per per una grave malattia cardiaca.
Rif.1 - La Repubblica - 10 agosto 1985 pag. 2

Nessun commento:

 
Blogger Templates