Social Icons

.

giovedì 12 marzo 2009

Enzo Fileno Carabba

Procuratore capo della Repubblica. Dopo il duplice omicidio di Susanna Cambi e Stefano Baldi, a Firenze si diffuse la notizia secondo la quale il "mostro di Firenze" fosse il noto ginecologo Garimeta Gentile. Alcuni cittadini si radunarono presso la residenza del primario che fu salvato da un linciaggio dalle forze di polizia che presidiarono a lungo la sua abitazione. Enzo Fileno Carabba, a nome della Procura della Repubblica, diffuse quindi un comunicato che fu pubblicato dai quotidiani: La Nazione, l'Unità, La città, e fu mandato in onda dal TG3.
"L'ufficio istruzione unitamente alla Procura della Repubblica, smentisce, in relazione a voci incontrollate circolate a Firenze e nel circondario in ordine a fermi o arresti di persone sospettate dei reati in questione, la fondatezza delle notizie (...). Allo stato attuale nessuna persona determinata è sospetta o sospettabile degli omicidi (...). Avverte la necessità di fare presente che la pubblicazione di notizie false e incontrollate, oltre a nuocere alla inchiesta in corso, potrebbe assumere concreta configurazione giuridica in violazione degli articoli 656 e 657 del codice penale, diffusione o grida di notizie false e tendenziose."
Il nipote omonimo è un celebre scrittore di romanzi e racconti noir.
Rif.1 - Dolci colline di sangue pag.

Nessun commento:

 
Blogger Templates