Social Icons

.

sabato 3 gennaio 2009

Alberto Corsi

Avvocato con ufficio a San Casciano Val di Pesa. Fu accusato di favoreggiamento per aver taciuto circa una lettera dal contenuto minaccioso che Mario Vanni avrebbe ricevuto da Pietro Pacciani quando si trovava in carcere. A detta di Giancarlo Lotti, Vanni prima aveva chiesto a Lorenzo Nesi di accompagnarlo dalla moglie di Pacciani e poi si era recato dall'avvocato Corsi per ricevere consiglio sul da farsi e per cercare rassicurazioni in merito. Quando il 24 marzo 1998, la Corte d'Assise di Firenze condannò Mario Vanni all'ergastolo e Giancarlo Lotti a 30 anni di carcere, Alberto Corsi fu assolto con formula piena.
Rif.1 - Grandi gialli della storia pag.317
Rif.2 - Compagni di sangue pag.68
(Nel libro di Polidoro, Lotti viene confuso con Nesi.)


Nessun commento:

 
Blogger Templates