Social Icons

.

giovedì 17 dicembre 2009

Sabrina Carmignani

Originaria di San Casciano in Val di Pesa, attualmente lavora presso un'azienda agricola. Il 9 settembre 1985, alle ore 19,30, rilasciò spontaneamente le seguenti dichiarazioni al maresciallo Salvatore Oggianu dei carabinieri di San Casciano Val di Pesa.
"Verso le ore 17,30 circa di ieri 8 corrente, unitamente la mio fidanzato Galli Mauro, residente in ...omissis..., ci siamo recati gli Scopeti, nel punto in cui sono stati rinvenuti i cadaveri di due persone in data odierna, preciso che ci siamo fermati. vicinissimo alla tenda, molto piccola, di colore grigio chiaro, Poiché pensavamo di disturbare la gente che eventualmente vi fosse dentro a dormire, sempre a bordo della nostra autovettura siamo venuti nuovamente a ritroso fermandoci a pochi metri di distanza ove abbiamo consumato un panino. Volevamo ancora rimanere, ma temendo di dare disturbo ci siamo allontanati.
Ricordo che davanti alla tenda che si affaccia verso la strada ho notato un po’ di sporco, mi sembrava cosa da mangiare e una macchia di unto senza peraltro notare bene di cosa si trattasse. Ricordo bene che vicino alla tenda vi era una macchina di colore chiaro, mi sembra, anzi sono sicura che era una Golf, i cui fari erano orientati verso la tenda a distanza di circa un metro e mezzo.
Siamo andati via dal posto dopo circa una mezzora dall’arrivo. Mentre che stavano andando via è arrivata un’altra autovettura con una persona a bordo, Era una macchina tipo la regata, ma si trattava di un’auto che non so descrivere, anche perché non ho dato importanza alla cosa.
Molte altre volte, sempre col mio fidanzato e con altri amici, ci siamo recati nel posto di cui sopra. In qualche circostanza ho notato delle macchine con a bordo una sola persona, di sesso maschile. Ciò a tarda notte verso le ore 1,00 - 2,00.. Molto spesso ho notato uomini da soli a piedi, i quali, quando vedono i fari delle macchine si girano di spalle per non farsi riconoscere. Ora che ricordo ho notato molte volte uno di S. Casciano, un tipo strano che fuma la pipa, taciturno, il quale frequenta molto la Casa del Popolo.
Se lo vedessi sarei in grado di riconoscere quell’uomo, ora che ricordo lo chiamano “Seghe-Seghe”, comunque facilmente rintracciabile."
Alle ore 21,00 fu riaperto il verbale relativo alle dichiarazioni di Sabrina Carmignani che aggiunse: "Preciso che quando ho parlato di cosa untuosa, volevo riferirmi ad un pezzo di carta che avevo notato sul posto da cui si notavano tracce untuose come se fosse stata utilizzata poco prima per mangiare o per avvolgere dei generi untuosi. Tale carta un po’ piegata e mi è parso che fosse a righe. Era certamente di colore bianco.
Da come si presentava esteriormente, con un rigonfiamento nella parte inferiore ho avuto la sensazione che all’interno della tenda vi fosse almeno una persona. Ribadisco che ciò è solo una mia sensazione in quanto non ho minimamente pensato di osservare chi vi fosse a all’interno della tenda.
Ribadisco che al mio arrivo ho potuto notare che la parte anteriore della tenda era aperta e che parte di essa, più precisamente il lembo superiore destro era piegato all'esterno."
Rif.1 - Il Mostro pag.75
Rif.2 - Verbale di sommarie informazioni testimoni

Nessun commento:

 
Blogger Templates